venerdì, giugno 15

Icky Thump

.


Lo ammetto.

I White Stripes mi sono sempre spiaciucchiati con distacco. Non hanno mai fatto nulla di particolarmente eclatante, sentito, originale, si limitavano a fare un po' di garage in un periodo in cui c'erano solo "assassini nela pista" e gente che continuava poi a "piangere in discoteca" e avere Gondri' e un buon consulente d'immagine dalla loro parte.

... till now! Se tutto il nuovo album ha l'impronta di "Icky Thump" questa volta i forgiatori di inni da stadio sono riusciti veramente a colpirmi. Tre nomi che mi sono venuti in mente, come al solito a sproposito? Arcade Fire, Led Zeppelin, i primi Floyd. Bei suoni. Gran bella produzione. Era ora di andare oltra a chitarra/batteria.

4 commenti:

fede ha detto...

è vero, il singolo è fantastico.
credo che il cd sia uscito oggi.

Zonda ha detto...

Bene. Soul Seek l'ho gia' aperto. Intanto raccontaci qualcosa del concerto :P

fede ha detto...

che dire...sapevo che jack white fosse bravo, ma non mi aspettavo così bravo. Si vede che ama quello che fa. non tutti i musicisti riescono a trasmetterti la loro passione quando suonano. con le chitarre è bravissimo, ad ogni canzone ne cambiava una. meg non so, dà solo il tempo con la batteria, devo ancora capire il suo ruolo là dentro, ma se c'è vuol dire che è abbastanza indispensabile no?! poi vabbè, è deliziosa, sorride al pubblico, ma questa è un'altra storia.
comunque se dovessero tornare ci riandrei di corsa.

Zonda ha detto...

Il ruolo di Meg White e' che quando formarono la band era piu' comodo usare la moglie che spendere due soldi per comprarsi una drum machine. Ora serve solo come orpello per ricordare al mondo che, in fondo, Ringo Starr non faceva poi cosi' schifo a suonare...