sabato, giugno 30

la nuova troca

In Doctor Who non vengono sbranate le persone. In Torchwood si'.

BVFF

Premessa. Sto sudando San Giovese, quindi non so bene quello che sto scrivendo. Ho inciso una nuova (orribile) demo, che puo' soltanto che migliorare, ma era da un pezzo che non vi facevo sentire qualche delirio musicale nuovo, quindi ho deciso di sbattermene e pubblicarla ugualmente:

"Beach-Volley Fields Forever"

Con questa canzone ho avuto un approccio abbastanza strano e inconsueto (per me). La melodia e' completa da diversi anni (mi ero alzato una mattina con la melodia in testa suonandola di getto alla mia ragazza appena svegli, dichiarando"Ti piace? L'ho inventata adesso. L'ha scritta Lanny Kravitz")... e il testo e' stato aggiunto solo recentemente (in genere testo e melodia li compondo di pari passo, come se uscissero fuori da una sorta di radio mentale e mi limiti a trascriverla su carta).

Il testo (non riveduto) lo trovate qui...

La prima parte della canzone parla della delusione di una persona che giunge dall'estero per visitare il luogo in cui trascorreva le vacanze da bambino per trovarlo devastato da campi da beach-volley con relativi giovinastri a sudarci sopra ormoni, la seconda trasporta lo stesso tipo di delusione da un punto di vista di una delusione sentimentale (dove quindi "Fucking Beach..." in effetti puo' ricordare di piu' un differente epiteto...)

Oh. Fara' schifo. Pero' non sto ascoltando altro da ore. Devo essere proprio ubriaco allo stato terminale...

venerdì, giugno 29

White Suburb Impressions

Apple. I-Phone. Tudotzirissimo!

You Are What You X

Oggi parliamo di personaggi controversi o che, in assenza temporanea di Charles Manson, cercano di esserlo.

Sostanzialmente "IAMX" (Chris Corner degli "Sneaker Pimps"), con il suo elettroindiepop freddo e glaciale, non ha nulla di diverso da offrirci rispetto a quello che Depeche Mode e Client ci hanno offerto in innumerevoli banchetti luculliani fino allo smago, ma dalla sua c'è da dire che la tavola è apparecchiata con estrema classe (ci va di lusso) e il garcon sa il fatto suo in merito di voce e stile. Insomma: al ristorante "alternativo" si mangia meglio ma ci si diverte di meno. Banchetto del giorno? Tutto sa di sushi, ma pare che sotto i denti ci vogliano rifilare sesso lascivo, morte, morte, ancora morte, barbiturici altamente tossici, bisessualita', ossessioni assortite, morte, a volte alienazione e a parte salsa tartara all'impegno politico con scarso retrogusto agrodolce.

In tour nell'estate 2007 pressoche' ovunque in Europa a parte che in Italia, vi lascio a qualche suo mp3 dagli album "Kiss + Swallow" e "The Alternative". Peccato. L'avrei visto molto bene al Festival Bar.

"Lulled by numbers" - IAMX
"Naked but safe" - IAMX
"Simple girl" - IAMX


giovedì, giugno 28

From Sub-Pop to Warner

Pink World

Teniamolo pulito

Scream Up

Non mi ricordo su quale canzone, lo scorso venerdi' di DJSetting, ho avuto un brillante ripensamento mentre il countdown della piastra PyoPyoneer indicava gia' -45 secondi sul display alla fine del brano. Comunque ho borbottato ai miei "vicini di banco":"No no no... a questo punto devo mettere su' assolutamente Down To Mexico delle Seagull Screaming Kiss Her Kiss Her" .

"Di CHI?", mi sono sentito replicare. E ho mostrato con finta indifferenza la copertina di
"Dying for seagulls".

"Ma... sembrano le attrici di un film porno nippo-sudameicano..."
"E' esattamente quello che ha commentato il mio insegnante di chitarra"

Non so. E' da un paio di mesi che le Seagull (a mio avviso una versione piu' tirata delle Rough Bunnies in salsa nipponica), sono passate dal fugace e piacevole innamoramento invernale, quando ho conosciuto la loro incantevole "Angel", ad un vero e proprio ossessivo amore sviscerato e indefesso. Ogni volta che parte il riff di chitarra a cappella di "Down to Mexico", l'ipnotica tastierina 8 bit di "Sister Sister", il laccato e atipico grunge di "Sentimental Journey", calo le brache e divento istantaneamente prigioniero di un viscerale marasma emotivo che mi spappola il cervello in brandelli di gioiosa follia spastica.

"Red Talk", dove il preambolo orgiastico viene annunciato e compiuto nella sua parafrasi poetica e sonora, e' diventato un altro dei miei tormentoni, mentre non posso fare a meno di sciogliermi e disperdermi nel cosmo in forma liquida sui rarefatti sinth vintage dell'universale "Evolution"

Le Seagull furono formate nel 1992 dalla cantante Aiha Higurashi, e hanno visto susseguirsi diversi cambi di guardia nonostante la formazione verametne minimale. Non c'e' nessun premio per chi indovina da dove deriva il nome, ma diciamo che Porlock ci potrebbe arrivare :)

Se amate Spencer Blues Explosion, Pavement e Sonic Youth ma anche no le Seagull sono li' pronte per sbrandellarvi timpani e cervello. Che i loro fan continuino a crescere nonostante il gruppo si sia sciolto è solo una conferma della genuina e geniale qualita' delle loro canzoni, pioniere in un mondo musicale (quello nipponico) dove Gainsbourg e Twiggy erano i due punti di riferimento principali per la cultura indipendente del tempo.


"Angel" - Seagull Screaming Kiss Her Kiss Her
"Drive a Car" - Seagull Screaming Kiss Her Kiss Her
"No Telephone" - Seagull Screaming Kiss Her Kiss Her

Lucky Loves You

Chi abita a Cesena ed e' minimo della generazione '80 puo' capire l'ironia e il raccapriccio che si cela dietro questa canzone.

"Lucly Loves You" - Hideki Kaji

mercoledì, giugno 27

Un po' di Verve

Per la serie i grandi ritorni, non attendavamo altro :)

Per il mio bene?

Perche' nessuno mi ha mai parlato di cio'?


.

PrePost

Due notizie abbastanza sconcertanti per il mio microuniverso emozionale.

1) Avete presente "Il Castello di Cagliostro"? Il film di animazione di Miyazaki con Lupin III. Bene. Quest'estate ve lo potrete rigustare AL CINEMA

2) Avete presente Rufus Wainwright? Bene. Se abitate dalle parti di Gardone Riviera ve lo gusterete duettare con L'Aura.

martedì, giugno 26

STHEAREOPOP

La mia cassettina mista per la macchina di luglio...

Lato A: THERE’S GONNA BE A STORM (LEFT BANKE) - WINGS OF LOVE (NIRVANA) - THURSDAY (ASOBI SEKSU) - A MAN OF GREAT PROMISE (STYLE COUNCIL) - SUMMERTIME (THE LOVES) - MIZU ASOBI (ASOBI SEKSU) - EVERYBODY HAS GOT THEIR OWN PART (SHANNON WRIGHT) - ONLY MAMA KNOWS (PAUL MCCARTNEY) - CLOCKWORK TOY (HOT CLUB DE PARIS) - WHAT IF AND MAYBES (BROMHEADS JACKET) - SPINK CLOUD TRACING PAPER (ASOBI SEKSU) - RED TALK (SEAGULL SCREAMING KISS HER KISS HER)

Lato B: AWESOME (VERUCA SALT) - SHIFTY DISCO GIRL (HELEN LOVE) - LOST (THE MARY ONETTES) - BEHIND THE CURTAINS ( WARM MORNING) - TENEMENT LADY (T.REX) - SISTER SISTER ( SEAGULL SCREAMING KISS HER KISS HER) - COULD BE ANYTHING (THE EAMES ERA) - GO TO SLEEP (THE EAMES ERA) - ROUND EVERY CORNER (PETULA CLARK) - SHE MAY CALL YOU UP TONIGHT (THE LEFT BANKE) - RIPPLES (GENESIS) - RADIO ANNOUNCER (COMMANDER VENUS)

Sclero

Consolle onoraria giocabile qui

{Via Kocore}

Ears for Tears

Ascoltavo oggi in macchina. Quando parte l'assolo di tromba "à-la-pennylane" ancora mi vengono i brividi. Quel brano e' ancora una bombetta di emozioni. Nel 1989 fu una vera e propria deflagrazione...


.

The Life Pursuit

A distanza di ben piu' di un annetto, cosa ne pensate di queto controverso album dei Selle & Bebastian? E dei loro fan?

Me & Mrs Amy

Ieri ho sognato che Cecca e Bertaccini organizzavano un concerto a San Bartolo per Cielle. Avevano chiamato Amy Winehouse e Ben Folds, ma non avevano fatto in tempo ad allestire il DJSet, chiedendo a me. Io ovviamente mi dimentico, e devo fare le corse per passare da casa a raccattare tre dischi e recarmi dai parrocchiani incazzati perche' la loro unica festa trendy mai programmata era priva di musica. Brrr....

lunedì, giugno 25

Ice cream sundaes

"I don't like to do things, other people told me to do"

Venerdi' mi e' capitato anche di mettere su' questi soggetti...
.

.

Da tenere d'occhio anche Calvin Harris e Biffy Clyro
Chi pensa di essere piu' "acceptable in the 70's" provi invece i consigliatissimi Dungen

Ottimi e frizzanti anche i "The Rumble Strips". La loro "Alarm Clock" potrebbe essere la cover in inglese di "Amore mio infinito" di Bugo, di cui fra l'altro non mi ritrovo piu' il cd...

"Love It When I Feel Like This" dei Twang passabile robetta da spiaggia, ma con una vena in piu' di colore rispetto agli insopportabili Interpol e Bloc Party.

Singolo dell'estate ancora saldo "Lost" dei Mary Onettes, da mixare rigorosamente con "Age of Consent" dei New Order.

Per quanto concerne Dragon ette (t) ormai mi sono rassegnato ad essere assimilato.

"Private Eleanor" ideali per una fuga in macchina in una polverosa strada assolata della California. O Nizza, che e' piu' vicina.

Quoto Brian

"I keep looking for a place to fit in where I can speak my mind /
And I've been trying hard to find the people that I won't leave behind /
They say I've got brains, but they ain't doing me no good I wish they could
Each times things start to happen to me I think I've got something good going for myself /
But what goes wrong?

Sometimes I feel very sad

I guess I just wasn't made for these times "

Lost in Kyoto


Uno dei miei cartoni animati preferiti di tutti i tempi rimane Maison Ikkoku. Mentre agogno l'acquisto di tutti i dvd editi da Yamato, a cui ci terrei ad avere un'opinione in merito alla qualita' video da qualcuno che li ha acquistati, il mio desiderio piu' irraggiungibile rimane (come per Urusei Yatsura) l'ormai leggendario "Music Box", un cofanetto di 8 cd contenente ogni singolo brano trasmesso nella serie, dalle sigle che si sono succedute di stagione in stagione (ricordiamo l'unico episodio con "Alone Again (Naturally)" e "Get Down" di Gilbert O'Sullivan, la prima sara' poi ripresa all'interno dell'episodio successivo) e i meravigliosi brani strumentali (Mark Goldenberg), che hanno fatto scuola.

Mentre molto materiale puo' essere reperito da varie raccolte edite in Sol Mutante, rimangono nel cofanetto (oltre l'oggetto in se) quelle chicche come versioni integrali di brani sentiti per 10 secondi prazialmente alla radio o in un ristorante da un personaggio, promo e altre rarita'. (Io vado matto per "Try your luck again", diffusa nel ristorante dove Godai sta erroneamente aspettando Kyoko. La canzone e' presente anche nell'anime Coreano "Yawara"). Ecco alcuni di questi brani speciali per voi:

Coracao (Mark Goldenberg)
Pieces of eight (Mark Goldenberg)
Skin Deep (Cindy)



Aggiornamento. Senza bisogno di attendere un miracolo della prossima fiera di San Zwan guardate cosa ho trovato... uh uh uh...

domenica, giugno 24

Video Charleston

Finalmente una nota allegra in questa giornata merdosa. Meglio tardi che mai
Il video e' veramente carino. Potrebbe essere una sequenza di Grindhouse


.

The New Music Machine

Quanto e' stata triste la mia serata. Ero al Karaoke. Ho detto tutto.

sabato, giugno 23

Perpetual

Alcune foto (poche) della serata di ieri, e altro.

Sgt. Peppe & Milo Shirts BApe

Ecco le fantomatiche "Peppe" :)

... mi hanno fatto notare gentilmente che per certi locali milanesi non sono neppure cosi' strane...
Alla fiera di S.Zwan di oggi ho trovato - INCREDIBILE - una banchetta che vendeva magliette e jeans... DI MILO!!!! Il mitico stilista che lavorava per la Trattoria di Cornelius!!!!

Voi non vi rendete conto di quanto ho cercato qualsiasi tipo di vestiario di quella marca, anche su Intenet, senza successo, e il mio stupore nel trovarlo nella fiera annuale del paese fra coltelli da cucina e anelli metallari, tra cui ho recuoerato quello che avevo perso per il pollicione (o "I bulloni", come li chiama Bucci)

... e la mia angoscia nel vedere che era L'UNICA BANCHETTA che non apriva! (CAZZO!)...

"... mah, e' andato sicuramente a mangiare...", fa' l'indie-americano che vende flauri usati intimanilliani nella banchetta a fianco. Ok. Aspetto. Faccio un giro.

Il bello delle fiere di paese e che incontri praticamente... CHIUNQUE... cosi' vedo mia cugina che smonta la banchetta e i giri diventano due. Ripasso davanti alle sognate magliette. Niente. Vedo invcece uno slavatissimo Tomei reduce da documentari a Prosciuttolandia che monta il palco per il concerto di questa sera in piazzetta, parliamo un po' di Rum e Pop Corn, mentre il chitarrista degli Aidoru ci intrattiene con dei trattati di fisica applicati alle onde sonore e gli impianti audio d'avanguardia e Ettore mi offre gentilmente una birra. E i giri diventano tre. Le magliette mi fanno ancora maramao. Nessuna traccia del proprietario. In giro vedo alcuni turisti giapponesi sotto il porticato del comune antistante alla Rocca. Dietro la pizzeria I 3 XXX (cosi' Mattioli ride) ci sono alcuni ggggiovani che se la stanno prendendo comoda tergiversando su un'ammazza caffe'. Tra quale dei due truppi si celera' il proprietario della banchetta?. I giri diventano quattro. Gimboz cerca di trasformare il banchetto del delizioso gelato dela Centrale del Latte in una piccola galleria di arte moderna e incontro Roberta in giro con un'amica. Proseguo. Finalmente, ALLE QUATTRO, la banchetta APRE!

Il sogno diventa realta'. Sono solo indeciso fra quale delle fanastiche magliette scegliere la piu' meritevole di essere acquistata, ben consapevole di auto ingannarmi SAPENDO che in realta' la risposta e' semplicemente una sola: devo comprarle tutte, o la cosa non ha un senso.

Alla fine mi accontento. Scelgo quella in cui mi identifico di piu', seguendo le gesta di Cornelius, anche se in eta' un po' troppo avanzata. E la realta' diventa fotografia.

Ora, senza nessuna voglia di stare li' a linkare e tutte le cose interessanti e controllare quello che e' scritto, mi schiaccio un meritato riposino.


Friends in Stereo

Redux

Reduce da SETTE ore di DJSetting, dove - per fortuna e con piacere - KlajiDJ mi ha dato una bella zampa. Nonostante fiera di San Giovanni nella vicina Cesena e il concerto gratuito di Offlaga Disco Pax ho avuto la soddisfazione di suonare con parecchie persone disseminate nel corroborante terrazzone del Diagonal e di vedere parecchi amici.

I momenti piu' deliranti? Di quelli che ho colto:

* quando ho messo su "Girls from Ronta". Solo per averla messa su' e aver notato che non sfigurava affatto in mezzo alle altre canzoni, anche a livello di suoni (nessuno ha vomitato, quindi...)

* DECISAMENTE quando e' partita "Girlfriend" di Avril Lavigne. L'unico brano in cui gli avventori si sono scatenati, io per primo, battendo le mani e improvvisando coreografie degne delle piu' consumate cheerleaders da college

* Lorenz, reduce da troppe Cannes, che ha voluto mettere su ad ogni costo il pezzo della lap-dance dell'episodio tarantiniano di Grindhouse. Purtroppo nessuna ragazza si e' prodigata in tale nobile arte, ma probabilmente perche' nessuno si e' prestato a fare il palo

Internetinal Tide


"Gracias a este disco belanova cumplio el sueño inesperado de un internacionalizacion gracias a este trabajo que creraron junto a Cachorro Lopez, paises como España, Argentina, Chile, Estados Unidos y otros se han deleitado con su musica y ultimamente gracias al “Myspace” varias Bandas como los italianos “TinyTides”(www.myspace.com/tinytide) han tocado sus rolas en sus presentaciones como Dj’s, tambien bandas de Australia y Alemania han quedado felizes de haber podio descuchar a belanova a travez del ”Myspace”."

Il resto dell'articolo qui :)

venerdì, giugno 22

Poppy (ma anche Peppy)

Questa sera inauguro le peppe misteriose che ho comprato a maggio e non ho mai tolto dalla scatola. Cosi' vi farete due risate XD

Melody

Caro diario... o giu' di li'...

L'intenzione ieri, fra le dieci miliardi di cose da fare, era cominciare a provare a fare lezioni di canto accompagnandomi con la chitarra acustica. Carico la fedele Dean sulle spalle, allocata nella sua strafichissima custodia semirigida, testi e plettri nelle tasche della sacca, e mi avviaggio sotto 40 gradi lungo la via Emilia direzione Officina (l'Accademia di canto e' poco piu' in la').

All'incrocio in corso Cavour incontro anche Cisco, visibilmente di buon umore, forse rallegrato dal fatto di incontrare per caso qualcun'altro che nello stesso paesino per la musica si batte un po' e cerca di prenderla seriamente (viva le menti malate).

Anyway.

Arrivo da Simona ("Oggi allora proviamo con la chitarra?"), tiro fuori la Dean dalla custodia, vado per suonare, si rompono le corde...

giovedì, giugno 21

ILLUMINAZIONE

Ascoltando "Maria nella bottega del Falegname" di DeAndre', palese rip-off western del tema di "Pinocchio" di Colodi, mi si apre un mondo ed entro nell'ottica cripto-esoterica secondo cui:

1) Geppetto = Falegname = Giuseppe
2) Fata Trucchina = Maria Virgin©
3) Pinocchio = Jesus... l'uomo gnostico burattino che mira alla trasformazione in essere superiore e consapevole (agogna lo spirito)
4) Lucignolo = Lucifero (non il gatto della Disney, che e' da considerare apocrifo
5) Grillo Parlante = Giuda Parlante
6) Episodio della Balena = Crocefissione con relativa resurrezione

Altre cose che mi sfuggono?

But For Now


Prima uscita in casa Black*Kitten Records.
Correte tutti a complimentarvi

~ Interlude ~

The Ships - "Little Pad"
Short Hair Front - "I'm waiting for the day"
DM3 - "Caroline, no"

La mia preferita rimane sempre Caroline...

Colpi di... genio!

.

.
{Via Mirko Kredito}

mercoledì, giugno 20

Ho (ancora) Paura

Ho paura parte seconda. Una persona sta consapevolmente ascoltando la mia radio su last.fm al previa anche il solo ipotizzabile sospetto di sollecito a farlo... da ore!

Cioe': neppure io mi sono mai ascoltato. Medaglia?

Lui in genere ascolta Pearl Jam, U2 ,R.E.M.

Nell'ultima mezz'ora la mia radio ha passato:
The Flaming Lips – Psychiatric Explorations of the Fetus With Needles
The Housemartins – Happy Hour
The Strokes – Hard to Explain
Tokyo Police Club – Nature of the Experiment
(se me la fate ascoltare non la riconosco neanche)
The Crystals – Little Boy
Rino Gaetano – Aida
(probabilmente il pezzo piu' brutto che abbia mai concepito Rino...)
Sondre Lerche – On and Off Again

Cioe': sono commosso!

I Need Some Sleep

I Can't Go On Like This

Chi mi ci porta?

Venerdi' 06 luglio - Ex-otago + The Calorifer is very hot @ Murato - Bologna

Sentirsi Fuori (Posto)

Non so quanto sia conveniente (per me) raccontare della serata di ieri sera. Diciamo semplicemente che sono rimasto molto... stupito! Scegliendo come vestirmi piu' o meno random nel giro di quei tre secondi in cui non ero stregato dall'"ADSL flat connection", opto per un gesto di follia. Incurante di caldo e afa a livello di condensa navigabile a bracciate mi infilo una camicia di jeans. Mai la casualita' mi venne piu' incontro.

Avevo un appuntamento in spiaggia con alcune persone, che preferisco rendere non identificabili per tutelare un loro potenziale sputtanamento. Sapevo che una di queste si doveva "esibire". Quello che non sapevo era il COME e il PERCHE'. Beh. Diciamo che sono passato repentinamente da polvere, sabbia, bambini in fuga dai genitori, coppiette di anziani che cercavano di farsi strada tra le secrezioni ormonali di brufoli e giovani in motorino, a un ambiente a meta' fra la cena di gala per la prematura vittoria del nuovo ipotetico Presidente degli Stati Uniti e un set di Federico Fellini.

Cosi'. All'improvviso.

Per la serie che se avevo la maglietta al posto di chiedermi se ero stato invitato e chiudere comunque un occhio mostrate le mie referenze, mi avrebbero cacciato direttamente con un calcio nel culo direttamente nella spiaggia libera adiacente alla festa. Che chiamarla "festa" e' dura, anche fra viroglette. Forse "rito" e' un vocabolo piu' consono a cio' che mi si presentava innanzi. E sia. Chiamiamolo "rito", con tanto di virgolette, giusto perche' non ho visto sgozzare nesusno.

Musica molto soave (Annie Lennox, Kate Bush, i lentoni di Skin) vibrava sottilmente nell'aria, volgo lo sguardo ad una strana alta piattaforma adiacente ad uno spettacolo di fontane danzanti in sincrona psicadelia cromatica (no, non e' la traduzione in Italiano del testo di "Lucy In the Sky With Diamonds"). Mi accorgo che quella specie di candida bomboniera gigante, non solo ha una testa, ma che la testa e' ben salda su un corpo di menade che sta ondeggiando sulle note delle muse canore su traccia magnetica.

La cosa piu' paradossale? Forse quella cantante era il sacrificio umano tenuto in serbo per il dessert, visto che non veniva degnata del minimo sguardo da parte dei commensali chem vestiti da controfigurine di lord e madammmes, erano tutti presi presi da un'arte molto molto piu' nobile, esegeta e raffinata: IL CULTO DELLA PIADINA. Ebbene si'. Il volgo abilmente cammuffato da ospiti d'onore alla Biennale di Murano, non tradendo la loro ineludibile indole romagnola, forse si chiedevano in un barlume di fugace pensiero fra una masticazione e una deglutizione:"Ma non capisce quella li' cosa si perde a non mangiare lo strutto con la porchetta e le erbe?".

Il tutto mentre Big Jim all'ennesima potenza gonfiati di fresco in mutande pitturati d'azzurro (di nuovo, NON E' "Lucy in the Sky With Diamond", nemmeno la versione di Elton John, anche se lui probabilmente avrebbe apprezzato) si facevnao largo fra i tavoli passando bouffet di frutta ghiacciata a base d Ananasso e Cocomero (abominio!!) a giovani vestali in tiro da toga party.

Mentre stavo per scegliere l'opzione "sprofondare sotto la sabbia", incontro alcuni amici, compagni di XXXXX, che mi riportano istantaneamente ad un livello piu' prossimo alla sanita' mentale. La loro hit del momento? "Girls From Ronta"! Ricevo una valangata di complimenti. E qui capisco che c'e' ancora qualcosa che non va...

VOL. 2

Out with Vol.2 :)

martedì, giugno 19

Polemica Sforbiciata Della Settimana

http://dragonette.com/

Toccata e fuga in mal minore NMS 564

Dite quello che volete, ma a me gli antidolorifici il male me lo fanno passare...

Klaji Girl

voi che potete andarci, giovedi' 28 al Diagonal di Forli' la notte sara' allietata dalla musica di Klaji DJ. Annotatevillo.

~ Interlude ~

La puttanata del giorno
{ Via Orso}

J-Music on Radio 2

Merita - indubbiamente - una segnalazione.
Grazie a Wild.

La Valse Des Petit Vague

Montaggio ad opera del Belanova Official Fan Club Sono molto soddisfatto delle prove di ieri. Tanto esercizio, portarsi l'ampli da casa (del cui acquisto sono altrettanto soddisfatto: fa risaltare il suono di entrambe le chitarre in modo vibrante e nitido anche a volumi molto alti, a loro volta "alti" anche se la tacchetta "vol" e' a 2/10 dle massimo), provare ad usare la rinata Acoustic Dean su "February" e "Go Ego Go", usare (ma solo alla fine delle prove) un microfono decente, affiatamento e energia (tutta quella che avevamo alle 21.00 di un Lunedi' di incriccata ripartenza settimanale) sono stati piu' di un elemento di una buona alchimia, assieme alla consueta icredibile bravura di Porlock, Manuel e Joe e i reciproci suggerimenti artistici sotto la curata direzione di Pistoc.

Per citare "The Commitments": "Ora giriamoci tutti quanti in tondo e diamoci una pacca sulla spalla"

America

Questa e' una chicca.... no...QUESTA e' una chicca e volevo condividerla con voi... * Sput *

Luck

Io intanto faccio un po' di promozione... :)

lunedì, giugno 18

It was a day... trotter

Tante session interessanti su DayTrotter.

{ Clever Square suggested, Mark Zonda approved :)}

Action Now

Forse mi sto comprando un po' troppe magliette...

E' stato bello dopo tanto tempo tornare all'Hana Bi (che per essere veramente "cool" dovrebbe essere rinominato Ano Bii) , e mi ha dato proprio la sensazione che l'inverno non sia neanche esistito. per non fare mai terminare l'estate dall'anno precedente. Facce piu' o meno sorridenti, tanti ma tanti amici, stordimenti musical/alcolici, resse, belle chiacchierate, balli, palloncini e tante ristate. Ho trovato anche parcheggio vicino al posto piu' v.i.p. della costa. Di piu' non potevo pretendere, vista anche l'ottima mangiata in compagnia di tutta la ciurma composta da Hey Jude Len Art Pull Nonmiricorodmaicomesichiamaemoglie Pol, Kla, Lily Allen Alexander e non mi ricordo chi altro. Piacevole rivedere tutti (Hika, Diggei e Lati Oscuri Vari, Airpoppers, Kuma, Prinz, Momo, Cecca) e anche conoscere alcune facce nuove (un mito a riconscermi Anna di Bologna e un piacere incontrare i Clever)

E a proposito del contenuto della parentesi. Un'irriconoscibile Ebi ("Ciao!", mi fa quest'essere senza occhiali dal capello cortissimo) indica i due ragazzini che stanno parlando cone me, gli punta il dito contro e fa:"Ma io... vi ho gia' visti... aspetta aspetta... voi... SIETE UNA BAND... Vi ho visto sicuramente su MySpace... SIETE I CLEVER SQUAREE"

Ebi... MA COME CAZZO HAI FATTO!?!? Non hai un cervello... hai un data base!!!

Gli Asobi Seksu bravi oltre misura. Mi sono proprio piaciuti. Bel sound, belle canzoni, la cantante ha una voce stupenda. Il resto e' stato - appunto - notte, balli, risate e cercare di scroccare piu' "Bronson" possibile a tavola :)

FOTO QUI

Dimenticavo: DJ Strepitosi. Tutti.

Dimenticavo 2: Grazie a Pullo e alla mia "amica californiana" :)


.

domenica, giugno 17

Just A Reminder

.

.
http://www.whaledreamers.com/

64 IF

Sembra veramente che la canti il padre al posto di Paul ...

.

Solo una canzone

"I don't want to know the answers / To any of your questions"

Per voi cosa intende Rufus in "Want"? Io l'ho sempre intesa come una discussione con l'amante tradito.. O una cosa del genere...

Fantastica Scemata

.

.
Reduce dalla visione dei Fantastici 4. Piacevoli momenti di supercinematogrife esperienze surrount superglossed e faccine in una proiezione inconsueta (21.30) piena di simpatici avventori con morosine in età da "bicicletta e pedalare", veramente poca fantasia (proviamo a fare scambiare a tutti quanti i loro poteri. MA DAI!!!) dove l'unico che riesce ad essere realmente presente e contemporaneamente invisibile rimane, con somma delusione, Galactus, il "divoratore di pinete"e la continua assenza di un vero cattivo da amare e che ti faccia cacare realmente nelel brache, come in tutti i film über buonisti che sfornatno ora. Cos'è accaduto, dov'e' finito quel Dr. Doom che riusciva a incutermi terrore anche solo da uno sguardo lanciato dalle figurine dell'album dell'Uomo Ragno? Esco dalla sala cinematografica con una ferma convinzione: voglio Avril Lavigne nella suoneria del cellulare. In qualsiasi lingua.

sabato, giugno 16

Mi secca quotare Bono ma...

IT'S A BEAUTIFUL DAY :)

Piacevole sorpresa

Molti degli album della defunta Trattoria Rec. sono distribuiti da "Darla".
Domani prevedo acquisti :)

venerdì, giugno 15

Silent Jelousy

Mi rincresce per tutti coloro con cui ho preso degli impegni, ma sono gia' abbastanza cotto e non avrei neppure averci dovuto tirare fino a quest'ora (per delle stronzate, fra l'altro). Mi sa che mi faro' un po' di latte caffè, mi leggero' un po' di "John" e rimandero' tutto a domani, sperando che sia brutto tempo, in modo da essere "forzato" a rimanere in casa a poratare avanti un po' di cose :P

Ciao a tutti.

Cliche

Non credevo di essere il primo ad aggiungere la Beatles Anthology su Anobii. Ficooo!

Icky Thump

.


Lo ammetto.

I White Stripes mi sono sempre spiaciucchiati con distacco. Non hanno mai fatto nulla di particolarmente eclatante, sentito, originale, si limitavano a fare un po' di garage in un periodo in cui c'erano solo "assassini nela pista" e gente che continuava poi a "piangere in discoteca" e avere Gondri' e un buon consulente d'immagine dalla loro parte.

... till now! Se tutto il nuovo album ha l'impronta di "Icky Thump" questa volta i forgiatori di inni da stadio sono riusciti veramente a colpirmi. Tre nomi che mi sono venuti in mente, come al solito a sproposito? Arcade Fire, Led Zeppelin, i primi Floyd. Bei suoni. Gran bella produzione. Era ora di andare oltra a chitarra/batteria.

A Speeding Wheel, Speedway Wheels


Le troie non sono merde

"Bitches ain't shit / but hoes and tricks /
Lick on these nuts / and suck the dick /
Lets get the fuck out / after you're done /
And I hops in my ride / to make a quick run..."

Probabilmente la canzone piu' politicamente scorretta mai concepita sul lato piu' splendente del pop. Inutile dire che la adoro


.

Jamming

No Words

I Want Water

.

.
"The Grungy End Of This Summer's Dance Music Revival"

Symphony of Tags

Per non perdere la testa.
{via Horsehead}

Little DJ Love

Sembra che venerdi' 22 mettero' su un po' di dischetti (tipo i floppy) al Diagonal di Forli'.

Frase della Serata

"Belli cosaaaa.."

E' stata una serata piacevolmente piacevole. Scusate la pofforbacchiofonia. Una cordata di gente che non mi aspettavo di incontrare. Dal vecchio Ant (der americaniske freünd), Tomasellolo, a cui owno una copia di Q-Magazine (il che significa minimo 20 cd da masterizzare), a Marcone e un'irriconoscibile Juliette, con cui ho fatto proprio una bella chiacchierata. In gamba il signorino, Juliette ;)

giovedì, giugno 14

E' Galbusera

.

.
E' che uno ci spera veramente che quella storia di "Il peggio non e' mai morto" sia una vaccata. Poi invece vengono fuori gli amici e ti ricordano che - si' - è una storia vera.

Superfriends

Tempo fa la mia cara amica Fededica mi propose di narrare delle storie che stava illustrando. Trama: un amore che fuggiva lontano. Ben presto mi sembro' cosi' banale il supporto che le stavo dando che, non credendo nel risultato, decisi di tirarmi indietro e lasciare perdere (non so voi, ma personalmente devo sempre credere in quello che faccio). Passano gli anni. Acune di quelle tavole realizzate con ritagli di cartoncino diventano l'artwork di un ep per i Windy & Destiny.
Beh, Fede. Penso che ti sia andata veramente meglio cosi' :)

Touched

Idee Balzane

A quando una piattaforma sharing 2.0 sui fatti nostri legata alle relazioni sentimenali?
Salterebbero fuori cose carine del tipo "quell'anno non ho avuto molte relazioni. Leggevo molto". Oppure:"Ragazza simpatica. Da reinvitare". Potremmo socializzare aggiungendo facilmente i partner spogliati in comune, addandoli ai nostri armadi.


L'altra idea balzana e' quella di una serie televisiva di venti minuti a puntata dove Daniele Luttazzi e' a capo di un'agenzia investigativa costituita da cinque ragazze, tutte bionde, sprezzanti del pericolo e non particolarmente propense ad usare il cervello. Secondo me Daniele si divertirebbe molto.

Last Book

Anobii: cosa piu' inquietante.
La persona con cui ho piu' libri in comune risponde al nome di Marco Z

Do Last Tide hum in Tiny Cities?

"Riding back / where the highway met dead end tracks / the ground is now cement and glass / so far away"

San Diego. La California. Che culo chi c'e' stato. Io vorrei un solo album come colonna sonora a quelle fantastica vacanze immaginarie e immaginate:"Ghosts of the great highway" dei Sun Kil Moon, gioiellino della Jetset Records. In loop. In continuazione, con "Carry me Ohio" di contro a far scivolare via la giornata verso il tramonto.

Certe armonie e impasti vocali sembrano trovare terreno fertile soltanto nei posti assolati nell'epicentro delle due americhe, borderline fra lo stato di Governator e il Texas.

Il Sole che caccia la Luna? Sembra non centri una cippa, e che il nome sia ispirato a "Moon Sung-Kil", una sorta di boxer coreano. Bizzarra la recente iniziativa di proporre cover acustiche dei "Modest Mouse".

In Mark (Kozelek) we trust.



"Gentle Moon"

Wishful Sinful

Ricapitoliamo. Non sopporto:
a) le persone arroganti
b) le persone viscide, opportuniste e false. Anche perche' tendo sempre a fidarmi delle persone
c) essere costretto a essere falso e gentile e viscido. Io non sono cosi' e mi fa schifo esserlo, e soprattutto ho repulsione per le persone per cui simili sbavate di lumaca sono considerate dovute nonostante tutto per preservare idilli di supposti o presunti rapporti di cordialita' che, di fatto, non ci sono. Io sono cosi': schietto, stronzetto, sincero. Se non vi va bene fuori dai coglioni.

d) di conseguenza gli opportunisti.
e) le persone montate e viziate.
f) I zozzoni
g) Gli ubriaconi
h) Gli sfattoni

i) I saputelli modaioli snob saccenti
*** NEW ENTRY ***
l) Le persone appiccicose

Non e' vero che le persone speciali non esistano. Fortunatamente sono molte di piu' di quelle che detesto. Alcune arrivo addirittura ad ammirarle e prenderle a esempio, e sono quelle che riescono a illuminarmi la giornata anche a chilometri e chilometri di distanza.
Ma con quelle poche che detesto non ci voglio proprio avere niente a che fare.

Detto questo posso tranquillamente andare a vivere in una grotta solo con i MIEI difetti. Ma che bella sfogata, pero' :D

mercoledì, giugno 13

Sissa Sisser

Chissa' se gli "Scissor Sister" hanno adottato quel nome (oltre per chiare pratiche lesbocentriche) per via della storpiatura nippofila di questa canzone...

Ah:Ok

Il nuovo di BenFolds e' TUTTO di cover
(basta saperlo)

MAI! MAI! MAI!

... andarsene dalla stanza e lasciare il volume a palla quando la canzone successiva e' Wylde Ratttz che canta "T.V.Eye"! NEVA!

Non e' un nuovo istituto balneare

Aggiornata la libreria su Anobii. Ma ancora c'e' molto da fare :P

Freedom Road

Scaricare brani da MySpace. Now.

{Via Dragov, il migliore}

Cesena e' VERAMENTE Cosi'

DA SEMPRE: Chi ha parodiato "Milano is Burning" e' UN GENIO. Anche il montaggio in se esprime bene cosa vuol dire "Essere Cesenati", ovvero appartentere alla citta' con gli istituti didattici migliori d'Italia ed essere comunque un contatinaccio irrequieto e burlone. Un gran sb*rone insomma :D

In sei minuti riassunto cosa vuol dire essere Zonda, Boch o Porlock. Ecco :)



Grazie a Boch che mi ha passaTo il Filmato :)

martedì, giugno 12

Thanks to the girl

Petit dèetail

La soluzione definitiva. Stana qualsiasi tipo di video sula rete, tutubo che sia o meno, e lo scarica. Ovviamente gratis. Incredibilmente via SimonT

Into the groove

Io sono fermamente convinto che stiamo vivento un momento meraviglioso e nessuno se ne sta accorgendo. Potenzialmente potremmo ribaltare tutto il mondo come un calzino come negli anni sessanta, ma forse siamo troppo impegnati a guardarci dentro per dare un'occhiata fuori. Ecco.

Guardia Avanti

Ci sono gruppi che col tempo perdono il loro smalto, altri che non hanno nulla di originale o di sentito da proporre (forse di "gia' sentito" si', invece), e quindi schegge impazzite che potrebbero essere considerate "avanti" innanzi ad una loro imminente pubblicazione... e invece pubblicavano dischi dieci anni or sono. Quest'ultimo e' il caso dei glasgownissimi "Altered Images". Spesso accostati a "Siouxsie and the Banshees", sound misterioso, esotico, elaborato e intrigante, quando non troppo laccato degli strascichi piu' beceri e ammiccanti dell'allora imperante disco music orchestrale ("Love to stay", "Bring me closer"), anticipatori di mode e tendenze etno-math-dark-e-oltre condite di leziosi coretti isterici degni di Lou Reed seviziato da Brian Eno dopo una colazione a base elio ("dead pop stars / rotting in the studio / pretty bodies make the little girls scream / dead pop stars / hear them on the radio / pretty bodies every little girls dream ").

La band riusci' ad ottenere da subito un buona base di popolarita' grazie ai trascorsi cinematografici della cantante Glare Grogan, che aveva partecipato al film adolescenziale for scottish only "Gregory's Girl".

L'unica colpa che forse si puo' imputare al gruppo quella di essersi mosso troppo velocemente da un'immagine e un suono indie e aggressivo ad una cammuffata repentina da icona disco-pop che l'ha portato - di contro - ad affossarsi con titanica rapidita' e spartana mancanza di pietas nei confronti della storia delle gia' nutrite enciclopedie del rock. Recuperiamoli!

"Don't Talk To Me About Love"
"Bring me closer"
"See you later"

lunedì, giugno 11

Tenete duro...

Piccoli Fan

Bello avere dei Fan :D

Pass me the Faucet

Giro da Kai: punta, registra il tuo programma tv preferito, guardatelo comodamnte da i-pod o similia. Faucet.

Indie Prose

Diciamocela tutta. Con il fiorire intenso, delicato, ma "potente come una rosa" di ascolti energetici ma melodici che sono sbocciati in questo ultimo periodo, tanto da fare quasi gridare al miracolo per la giusta celebrazione di un'estate cosi' tanto aspettata (non so cosa gira da voi, ma fra i miei ultimi acquisti in casa ci sono "Zio Paul", "Le mele allo stereo", i "Tipi con gli occhiali" e i "Gabbiani che urlano di baciarla baciarla", l'ultima cosa che mi verrebbe voglia di fare sarebbe quella di prendere in mano "Making Dens" dei Mystery Jets e lasciarmi tediare dal loro sound dozzinale sospeso a meta' fra Francescoferdinandi e MathRock. Considerando che se poi volessi concedere un po' di spazio a certi ascolti c'e' sicuramente chi e' in grado di farlo meglio di loro.

Perche' dedicare almeno 5 mimuti della vostra vita ai Mystery Jets, dunque?

a) Innanzitutto perche' una band con "Jet" nel nome, checche' ne dicano le scimmie, fa sempre fico.
b) Parlando di scimmie: si', il nonno del gruppo e' Mr Heckles di Friends, il vecchietto che voleva rubare il piccolo amico di Ross
c) Poi: Il loro logo e' il piu' fico mai concepito dopo quello della Dahrma Intiative e ci sono ben due "Harrison" nel gruppo.

d) Sono talmente una band "contro" che Mr. Bush gli ha sospeso il tour americano... perche' non avevano rinnovato il visto...

"The Boy Who Ran Away", rimane forse la loro unica hit, grazie come al solito a quella drena di pompaggio hype che e' NME, riuscendo a spingere la band anche ad un'apparizione al celebre "Top of the Pop". La band sta attualmente lavorando ad un'EP ditstrubuito dalla 679 Recordings. Ma non lagnatevi troppo della loro scialba superficialita' albionica. Tenetevele da conto band cosi'. Soprattutto quando verso Natale si dilettano a regalare agli amici di MySpace copie dei loro vinili.

La mia preferita rimane "Horse Drawn Cart", sospesa fra Coldplay e Radiohead periodo "Ok Computer"

domenica, giugno 10

sabato, giugno 9

Happy Bivouac

Ho provato ad andare a prendere Dean. Ancosa sotto i ferri. Mi ha fatto un po' male vederla sul "tavolo operatorio" con quei cavi attaccati e tutte le corde strappate. Brrr... Speriamo che ritorni come prima...

Grindhouse

Se riuscite a passare sopra al fatto che non ci sia un finale e il film si chiuda come una saracinesca come in Kill Bill, forse il capolavoro indiscusso di Tarantino. Un'orgia visiva che regala gioie ed compiaciute emozioni di sequenza in sequenza. Il dialogo delle squinzie iniziali sembra Tarantino diviso in tre che parla in modo schizofrenico con se stesso. Plausi per casting e recitazione, cmq.

Poi e' chiaro che cosi' avulso dal contesto del film come concepito originariamente e dalle premesse socioculturali di nicchia in se, non puo' dire molto se non a chi vede un film di genere per la prima volta, a chi non e' un fan di Tarantino o di vecchie pellicole panavision di film d'azione poveri di computer grafica stile Duel anni settanta. Amanti di Shawn Levi e Vanzina astenersi, isomma.

venerdì, giugno 8

Do You Realize?

That mi manca solo il Mangiadischi Penny?

You Made Me Real

I Miss My Acoustic Guitar. Non so se riesco a resistere fino a domani per andarla a riprendere...

The Myth of Cutu

Ci terrei a fare notare che "Cutuckes" = "Once and never again"

The Final Cat

"An album many bands could only dream of making"

Catsand Catsand Cats

Cassetta di sicurezza

Non si sa mai...

{Via Dragov}

Linnéa Nilsson è uscita dal gruppo

"The Electric Pop Group seem to be some miraculous millenium reincarnation of The Field Mice"

Su Helen Love non mi va di prolungarmi tanto. Indecisto fra "imbarazzante" e "cazzofigata!" si trascina dietro un po' il carico del pregio e difetto dell'essere indie, ma indie con tanta ambizione nel cuore, del tipo superciuko che cerca di diventare furiacavallodelwest.

Percio' vado dritto senza coplo ferire e cantante schernire a proporvi come ascolto una band gia' piu' rodata e ben ancorata ai dolci fondali del trastullante oceano inidiano: gli "Electric Pop Group". Sonorita' sospese fra uncool London c-8x, Field Mice e Pastels, voce perennemente calante sulla perenne rivisitazione di "Velocity Girl", nessuno stupore che la band provenga da... Gothenburg!! Per tutti coloro che non si sono rassegnati alla chiusura della Sarah Records.

"Popgirly"
"Why can't you"
"She's playing with your heart"
"Walk Away"


giovedì, giugno 7

Ma che bello essere indie...

Cioe'...

Incredibile... su ITALIA SETTE GOLD danno "Robot Wars" condotto da David Lister di Red Dwarf (peccato che invece i conduttori siano i soliti due incapaci...). Intendo: tutti i giorni...

I Gabbiani Urlano E' Arrivato E' Arrivato


FINALMENTE mi e' arrivata a casa la raccolta con 50.000.000 di brani delle Seagull Screaming Kiss Her Kiss Her. Meno male! Visto il ritardo cominciavo a disperare! :D

This DJ

Oggi lascio che a legnare sia lui. Chk ths out

mercoledì, giugno 6

Flaggy

Lollissimamente design
{Via Dario Agosta}

Arrivederci a Maniago

Al monto esistono persone cattive e stronzette e persone, di contro, molto squisite e disponibili. Enrico Molteni rientra nella seconda categoria :)

Pop & Corn


Quando molti ragazzini cresciuti con la fantascienza degli anni settanta diluita nel biberon vintage e plasticoso sentono il nome di Cornelius tendono subito ad associarlo - chissà perchè - ad una scimmia. Quindi fa un po' specie scoprire che Cornelius - il produttore / musicista - sia invece un... incredibile gattaro! Guardate un po' il suo MySpace...

E visto che la scimmia non e' mai passata, vi lascio con un po' di remix del nostro.

"Brand New Day" - "We're all made of stars" - "Butterfly"

Potete acquistarli qui...

martedì, giugno 5

Girls&Boys@Baritalia II

E' con un certo "Past-Modernismo" che mi sento felice di invitarvi a questa seconda fantastica festicciola organizzata da AirPop per ballare e ciondolare un pochettino in compagnia di digggiei e vecchie cariatidi. Portatevi lo spazzolino da denti :D

(per ora confermati AirPop, Zonda e Spad :) )

2012

Vedere che certe schifezze non le facciamo solo in Italia e' quasi un sollievo...

Mentre altri paesi continuano a mantenere la loro superiorita' in campo di design...

Pensa te

In America il nuovo album di Macca deve ancora uscire. Noi siamo stati un po' avantaggiati per
1) Anticipazione dovuta alla festa del 2 giugno
2) Distribuzione legata alla Parlophone invece che Starbucks come StatiUniti e UK

Direi Parlophone Vs Starbucks
1 : 0

American Indie

Wow! Ma I Color Bars sono una piacevolissima scoperta!

lunedì, giugno 4

Little Fury Things

>Giovedi' 14 Giugno: Klaji DJSet @Diagonal

POI

So di essere in embargo economico, ma RUFUS WAINWRIGHT non me lo posso perdere...

> Domenica 15 luglio RUFUS WAINWRIGHT @ Velvet Rimin

Tiny Too


Questo e' un altro gruppo molto interessante in cui mi sono imbattuto.

I Tiny Masters Of Today. "Stick it into..." una hit!

Digital Stream

A tutti gli impallinati di Last.FM. Girata da Ebi:
http://mainstream.vincentahrend.com/

When The Light Shone Down

In other words

"Wof!"

Sweden Doll Posse

Chissà quante persone vorrebbero avere in casa una "Programmable Soda" in grado di fabbricargli canzoni a comando... Forse Tori Amos e' una fra loro :)

Mr.E

Royal Pain

Giusto perche' senza gli Eels non vale la pena vivere

"Old" Music

Gentaccia. L'avete ascoltato il nuovo degli Architecture?
A mio avviso e' il loro lavoro migliore. Ci sono dei momenti molgo Montrealiani con pure strascichi di B52 and things...

domenica, giugno 3

Semplicemente Eccezionale

How To Disappear...

Cominciamo con la mia solita incoerenza. Ieri non avevo un cazzo voglia di uscire. Ma avevo una gran voglia di uscire. Giusto un fin troppo breve sonnellino, e la sveglia [il riff di chitarra di "Morte a 33 ggggiri"] scatta giusto in tempo per compiere le seguenti operazioni:
1) Decidere cosa mettermi
2) Mettermi
3) Scoprire grazie a Google Map dove stracazzo era l'Area Verde a Forl (ce ne fossero poche)
4) Avviarmi e partire, magari prevedendo anche un
4.1) Caffè macchiato per cercare di farmi passare il mal di testa ora che gli antidolorifici sono stati bannati dalla comunita' Europea come le peggiori delle troche.

Tutto perfetto, direte voi. Peccato che non avessi previsto la rivalsa del WEB 2.0 Troppo curioso ora che mi era stato svelato che in realta' non e' che non avessi capito come funzionasse Twitter, ma non c'era proprio nulla da capire, rimango anche intrappolato fra le spire del dio Anobii... I secondi si dissolvono come granelli di sabbia in una clessidra sfonda.

Stampata la googlemappina, avviaggiatomi in macchinia con una compilation dei Deep Purple registrata su cassetta direttamente da alcuni vinili ai tempi delle superiori, giunto al Forli' al terzo tentativo di trovare il luogo adibito per la rassegna rock a cui avrebbero partecipato anche le Charleston mando un messaggio a Boch:"Lascia perdere. Mi sono perso. Torno a casa."

Poi penso: cazzo, ho provato 3 volta, sono arrivato fin qui, tentiamo la quarta! Ritento. Mi ritrovo vicino alla piscina comunale. Un altro pensiero si fa strada: ma cazzo (i miei pensieri hanno sempre questo incipit fallaci) vuoi che un parco non debba essere vicino ad una piscina smessa in un'area cosi' desolata?. Chiamo Mattioli.

Effettivamente non ero molto lontano. Mi e' bastato abbassare il finestrino e seguire la musica.
Posto carino. Vicino ad una "chiesa modernista", l'area verde effettivamente c'era, parcheggio in un vicolo strano, fotografo ogni strada che incrocio per ritrovare la macchina come un moderno Pollicino 2.0

Palco allestito fra lavatrici e stendipanni che esibivano le magliette festival-oriented, rinominato da Seek "The Scene Celebrating the Death of the scene itself" e da Zonda semplicemente "Knebworth", pochi palchi con sporadici famigliari e compagni di classe tendenzialmente in stile rasta-noglobal-squattersperdutonelgolfo si frappongono fra il palco, la mia figura in camicia biancajeansgiaccadipelle, una baracchina di birra baffetti e emo-piadina a go-go

L'ingresso di Boch e' stato magistrale, tanto da fare passare in secondo piano la presenza delle Charleston che campeggiavano in mezzo al pubblico come fossero stati gli Arch'n'Ciel ad un raduno aziendale dell'Olivetti. Di gran carriera, passo celere e deciso, completo nero e cravatta rossa, sguardo corrucciato "che levati dalle palle", sembrava il gelataio amico dei bambini appena trasformato in "Agente Smith", ma io non avrei esitato in qualsiasi momento a presentarlo come l'agente dei Tiny Tide!


"Cosa faccio? Com'e'? il tempo? Ma chi c'e'? Ma e' indie?". Segnalato il baracchino emo-gastronomico riesco convicere Seek a raggiungerci entro pochi secondi. Tralasciando il tralasciabile, prima delle Charleston si esibiscono i "Maschera Nuda". Bravini. Tecnicamente ineccepibili, forse un po' anonimi, a trascinare tutti la cantante, sempre sorridente e convincente tranne quando si mette a salutare gli amici. (David Bowie non interrompe mai il concerto per dire:"Questa canzone la dedico a Iggy, che sta nella panchina li' dietro in seconda filaaa. Ciao Igggyyy!"). Non il massimo dell'originalita' (ricordano in piu' di un'occasione gli Evanescence e cose molto mainstream) comunque decisamente bravini per essere dei ragazzini. Fin troppo. Da tenere d'occhio.

Le Charleston, la cui unica pecca e' stata essere microfonate male (basso e batteria erano smortissime, e per una band che propone essenzialmente del visual-rock e' un po' un handicap) decisamente bravine. Mantenuto il legame con le loro origini di cover band aprono con il loro inno "Sweet Dreams (Are made of this)", cover di Marilyn Manson che covera gli Eurythmics. Ma le ragazze l'hanno fatta una po' loro. La surreale e sottilmente trascinante ""Soup of Cangaroo" rimane il loro "piatto forte", un po' la loro "Seven Nation Army". Styux un po' sotto tono con la voce, ma comunque carica nonostante i problemi all'audio e il pubblico non proprio fittissimo. Dopo "You can't cool me", di cui Seek a obiettato la traduzione presentata al pubblico, "Vivere Senza Cappotto" ("scappotto"?) un brano che lascia intravedere una porta aperta verso una "via italiana" che, sinceramente, preferirei rimanesse chiusa e ben sigillata. Anzi. Facciamo che la dimentichiamo proprio.

Finito il concerto ci siamo precipitati a casa di Seek, come veri post-adolescenti, per essere cosi' sfigati (non mi vengo termini piu' 2.0 adesso) da essere i PRIMISSIMI a postare sul MaiSpeis delle Chaltronson la prima foto del concerto. E ci riuscimmo.

Boch era abbastanza sul cottino, visti i suoi diecimiliardi di impegni mondani e non, e quindi ha lasciato a me e Seek l'incombenza di andare e Meldola a strafocarci (oh, era sulla strada...)

Quello che segue e' un delirio vicino alla catatonia che non puo' essere descritto verblmente. Vi lascio quindi alla "Mitica Macro Sequenza Di Meldola Trasfigurata Da Seek" in costante aggiornamento su FLKR. Il resto e' mal di testa e caffelatte.

Qui altre foto del concerto...

Gli Evanescence... no, cioe', I "Maschera Nuda" live



Le Elastica... no, cioe', Le Charleston live

sabato, giugno 2

Ora mi tocca aggiungere anche questo link, grazie Ele
è__é

tu bi fli



{via Piccola Rosa}

Mai piu' senza

Da oggi anch'io su Anobii :)

Oh... non e' che nella mia vita abbia letto 3 libri e ne abbia finito solo 1.
(non molti di piu', cmq...)

Datemi il tempo di aggiornarlo :D

venerdì, giugno 1

My Brave Space

Che giornata oggi! Ricapitoliamo:
1) L'anniversario di Sgt.Pepper
2) Il primo giorno universale del Topone Fiammeggiante
(anche se detta cosi' sembra una cosa porno-gay
3) Esce un bell'album di Paul :D



E che contrasto, un brano cosi' scanzonato e melodico per addolcire quella consegna piu' o meno attesa, ma non augurata, con cui prima o poi dovremo fare i conti. Massi'. Ha ragione Paul. In certi casi e' consolatorio che si sia "una fine della fina". E' giusto cosi'. E torneremo a ballare con tutti i ricordi piu' belli che avevamo impacchettato.

PS: Lei l'avete riconosciuta? Si vede che anche il gusto migliora con l'eta' :D

Queste invece sono dedicate ad un'amica (Pero' comprate l'album :P)

"Vintage Clothes" - "Feet in the Clouds"

The Topone Day

A questo punto il Primo Giugno passera' alla storia...

See Him Sunshine

Potevo aspettare fino a lunedi'?
STICAZZI! Mi ero scordato che sabato i negozi sarebbero stati chiusi.

Avevo quasi paura ad ascoltarlo. E se poi mi deludeva? Se faceva schifo?

Sono arrivato alla traccia numero 3. Sicuramente la cosa piu' indie e insieme gradevole che Paul abbia fatto. "Memory Almost Full" Probabilmente il suo album piu' bello e ricercato, con dei suoni incredibili e suoni affatto McCartiani e al contempo scarni e puliti, con intrecci melodici talmente accattivanti da spazzarti il cervello in un'altra dimensione. Sissi'. Per ora lo metto in cima ai miei preferiti di Sir Paul assieme a "Flaming Pie" e "Venus and Mars". Se l'ascolto prosegue cosi' direi senza dubbio il suo album migliore. Sentiamo un po'. Nel frattempo gioisco e mi compiaccio :)

A questo punto da cancellare dalla mente i due album precedenti. Soprattutto quella ciofecata ruffiana di "Driving Rain". Chissa' cosa ne pensa un'altra sua grande fan . Scommetto che sa gia' tutta "You Tell Me" a memoria :)

"Mr Bellamy" portebbero averla fatta i 10cc o gli Styx :)

Traccia numero 6. Non c'e' pezza. Affanculo "Band on the Run" e "Red Rose Speedway". Il suo album piu' bello. Unica pecca, come suo solito, forse i testi un po' troppo semplicioni e buonisti.


(Nota: in una traccia poi pronuncia "run" come lo dicevo io a 12 anni quando copiavo i listati dei programmi del Commodore. Fantastico :D )

I Wanna Be A Flipper


Wayne Coyne e' un GENIO

Dream Catcher



I task per il Weekend sarebbero:

1) Vedere il concerto delle Charleston se il tempo non fa lo stronzo
2) Lavorare sue due compilation, una per un'amica, l'altra un volume due
3) Lavorare ad un pezzo nuovo
4) Fare un video
5) Vedere gli ultimi due episodi di Losto
6) Imarare a suonare TPATC con i power...


Ma penso che cancellero' tutta la lista e mi dedichero' esclusivamente ad una cosa sola:
IL RIPOSO!!!