domenica, settembre 2

Fate attenzione! Hanno un Piano!


"Mi sono abracadabrato in una spalla di seconda categoria"

Cercando di fare i conti con un mischione di vini un po' troppo azzardato (hey ragazzi, io vado a piedi) e una notte indigesta e interminabile passata "incuffiato" spulciando le tracce piu' risentite di "Siamo Solo Noi" e TUTTTO "Five Guys Enter To A Bar And...", riuscendo solo parzialmente ad anestetizzarmi da ma emicranie e dolori diffusi. Ma tant'e'. Sono in piedi. Il piu' ora e' rimettere ricostruire cosa e' accaduto questi due giorni!

Allora. Venerdi'. Venerdi' ci doveva essere questo megaeventoreunionpiudiggeist... e invece acqua. Anche perche tutto si sarebbe dovuto svolgere all'aperto. Cinema? Cinema! Io e Seek siamo andati a vedere il terzo volume di Shrek. Mi e' piaciuto. Molto. Ognuno di quei tre film ha un mood diverso, e si assiste ad un'escalation a livello grafico veramente considerevole non che' esponenziale. Se il secondo volume della saga era caratterizzato da un umorismo secco, isterico e concitato, il Volume Tre, assodato che ormai tutti gli spettatori hanno acquisito famigliarita' con i personaggi, assume il tono di una commedia piu' pacata, ma non per questo meno cinica e caustica, a meta' fra Woody Allen e il surralismo stralunato di Mel Brooks.

La mia scena preferita fra tutte quella in cui Pinocchio da' mostra delle sue capacita' retoriche in sproloqui funambolici per non riuscire a farsi sgamare dal naso estendibile, mentre L'Omino di Marzapane - in shock da tortura - rivive la sua vita come le sequenze della sigla d'apertura della serie "L'uomo da un milione di dollari", spiegando cosi' anche il perche' si ritrovi ancora in sesto :)

"Prontoooooo... nooooo... Noi avevamo detto che facevamo un salto fooorse, ma non lo soooo.... magari potrebbe darsi anche che potremmo esserci a Bertinoro, ma sicuramente potrebbe darsi che forse siamo ancora qua, comunque voi andateciiiiii..."

Noi TELEFONIAMO da Bertinoro. Notti biance. Incrociamo una nota personaggessa della zona.

- Ciaoooooo!
- Ciaaaaooo!

- Tutto beeneeee?
- Siiiiiiii!
- Guarda che c'e' anche Seek

- Ahciao.
- Ce' gente su'?
(nota: non si trovava un posto per parcheggiare)
- No. Non c'e' un cane.
- Ah, ok.


Ovviamente era pieno. Ora. Bertinoro e' questa specie di colle, dove piu' o meno da ovunque si vede un panorama mozzafiato. Una rocca mozzafiato illuminata a dovere si inerpica lungo la camminata per raggiungere il centro. Appena visto Shrek mi viene inevitabilmente da pensare che sensazione potrebbe suscitare quella vista ad un Americano se dalla sala cinematografica si ritrovasse direttamente li'. Probabilmente penserebbe di ritrovarsi veramente in una favola. O nel nuovo padiglione medioevale di Disneyworld. Ma il vero parco tematico era all'inerno della citta'. Tantissimi giovani, da ogni parte di italia, si dividevano lungo banchetti piu' o meno gastronomici, piu' o meno etnicizzati, mentre ad ogni piccolo pertugio che dava su piazzette nascoste o stradine parallele si poteva assistere a recite e spettacoli musicali che potevano andare as well dalla taranta napoletana a orchestrine blues, pantomime e ricostruzioni in chiave parodisticadialettale dello sbarco dei Garibaldini nel Sud.

" ... ma il vero casino arrivera' alle tre di notte, quando gli ubriachi si ammaseranno come zombie per le strade. Lo so. Conosco tutti di persona. Capita cosi' tutti gli anni", ci assicura un poliziotto.

Ma veniamo al vero evento clue del millennio: il Buccimonio. Ovvero il matrionio di Buccio. Tutto stava filando liscio e regolare, nel senso che Seek doveva venire da me e insieme dovevamo andare da Porl, parcheggiare la macchina a casa sua, e recarsi nella chiesa vicina ai Mansarda Studio. Invece una delle irrefrenabili voglie di Seek (Caffe', nello specifico) unito al mio scarso senso di praticita' (siamo arrivati a 2 isolati di distanza a piedi quando avevo un bar di fronte a casa mia), ci hanno fatto partire con una decina di minuti di ritardo. Ritardo provvidenziale pero': inconcrociamo sulla strada la sposa in processione sola soletta col testimone. Avremmo perso una scena, vista da fuori, abbastanza surreale, come rubare attimini privati di una vita altrui in modo inaspettato, come capita un po' nei sogni, quando si vivono da fuori le vite degli altri.

Momento clou della cerimonia: Boch e Sposina che recitano sommessi in tono gutturale all'unisono un passaggio della cerimonia, che dalla loro interpretazione piu' o meno potrebbe suonare come :"Noi siamo i Borg, la resistenza e' inutile, sarete assimilati, abbassate gli scudi e preparatevi alla resa".

All'uscita dalla chiesa I Faccioni avevano allestito uno strano veicolo plurirottamato con tanto di cesso e bidet - a mo' di trono affatto reale - e lattine scroscianti legate a seguito, per scarrozzare i novelli sposi in giro per Cesena a pubblico ludibrio, mentre la CATTIVISSIMA scritta "Ciccino e Ciccina, non arrivate a domattina" si faceva ben osservare proprio di fronte all'uscita dela chiesa.

Matrimonio in gran stile comunque. Cosa volere di piu'? Niente formalita', niente lista nozze, esci dalla chiesa, buffet nel chiostro, fai due passi piu' in la' e c'e' il catering nel campo della diocesi con relativa cena e buffet. Veramente il matrimonio piu' giovane e easy che abbia mai visto. Fossero tutti cosi'. Un esempio da seguire. BRAVO BOCH!

Nella malaugurata eventualita' che mi dovessi sposare - chesso', tipo con il mio ego - mi faro' sostituire da un manichino e andro' a curare il DJSet, mentre invitero' soltanto gli amici e scegliero' le ragazze tramite un book fotografico di modelle, magari facendomi consigliare da Simone LeBon. Che ne dite?


Qui altre foto su cortese condivizione di Seek.

7 commenti:

fede ha detto...

ma che ci fa il sosia di pino insegno al matrimonio???
(schèèèrzo, complimenti ai novelli sposi, e mi sto guardando le foto, e mi piacciono)

fede ha detto...

"bisogna entrare per la porta stretta" hai visto il cartello in chiesa? :D

Zonda ha detto...

Che acuta osservatrice!

federico ha detto...

Siamo solo noi a volte ci sta. ;)
Per le modelle chiedi al regista di Sposerò Simon Le Bon... :D

Zonda ha detto...

Premesso che attualmente penso che sia l'album piu' riuscito di Vasco, ecco la top 5 delle mie canzoni preferite di "Siamo Solo Noi":

1. Brava
2. Che ironia
3. Incredibile Romantica
4. Siamo Solo Noi
5. Valium

Seek ha detto...

bhhghhghghg..
mi sento poco bene, scusate :P

Seek ha detto...

Perdonatemi. La mia intolleranza a Vasco mi crea sempre problemi. Scusate ancora.