sabato, giugno 7

L'estate dentro

Anomalia del sabato.

Ore 11.00.
Chiaramente l'ora in cui mi alzo e vado a prendermi un caffè macchiato e una pasta alla marmellata al bar vicino a casa.

Ore 11.10.
Una ventina di ragazzini (a-ah a-ah a-a-a-ah) e ragazzine (a-ah a-ah a-a-a-ah) piu' o meno nudi che si riversano addosso tonnellate di gavettoni di acqua da bottigliette di platica alla stazione del tram. Per fortuna che fa freddo e c'e' un tempo schifoso.

3 commenti:

Fruskio ha detto...

LOL

accento svedese ha detto...

"a-ah a-ah a-a-a-ah". Citazione colta. Bravo. :D

Zonda ha detto...

Sei un grande Digei XD