domenica, marzo 18

Death of a President

Il film ha come presupposto il vice di Bush che prende il posto del presidente degli Stati Uniti dopo che (dai e dai) e' stato fatto secco durante un attentato. Ovviamente Chiney prende l'atto terroristico come pretesto per instaurare in America una piu' palesata dittatura. Ma questo e' solo l'inizio. Poi il film come prosegue? "Chissapercche'" un film del genere lo danno solo al Saffi a Forli'. Martedi' nessuno viene a farci un giretto?

1 commento:

federico ha detto...

Bush è un burattino. E' Cheney la vera mente. Anche nella realtà.
Il film è parecchio intrigante. Mi sa tanto che lo andrò a vedere... ;)